In Italia le morti dovute a patologie ischemiche del cuore (angina pectoris, infarti del miocardio) contano circa 80.000 persone l’anno. E’ bene smentire da subito la teoria seconda cui l’uomo sarebbe più colpito rispetto alla donna; ciò che differenzia le due situazioni infatti è unicamente la sintomatologia che, se nell’uomo può presentarsi sotto forma di dolore intenso al torace con irradiazione al braccio, nella donna invece risulta silente o una morte cardiaca improvvisa.
Andiamo ad indicare di seguito alcuni dei sintomi più importanti ed evidenti che si presentano in un a situazione di attacco cardiaco:
  • Palpitazioni cardiache. Il cuore batte in modo irregolare e rapido, oppure può perdere colpi. Le palpitazioni possono sentirsi a livello del petto, ma anche della gola o del collo. Possono essere fenomeni passeggeri – provocati da stati d’ansia, assunzione di caffeina e altre sostanze eccitanti o dalla nicotina – e possono quindi sparire improvvisamente senza conseguenze. Ma è bene non sottovalutare mai le palpitazioni che persistono o si ripresentano con frequenza.
  • Dolore toracico. È il sintomo più comune di un attacco cardiaco in corso. Negli uomini può irradiarsi fino al braccio, mentre nelle donne il dolore può amplificarsi non solo nel lato sinistro del torace, ma anche in quello destro. La sensazione è simile a quella di una morsa che stringe il petto.
  • Mal di stomaco. Anche questo è un sintomo che può essere forviante. Difficilmente, infatti, si associa il mal di stomaco con un problema cardiaco, ma più all’influenza, all’acidità gastrica o ad un’ulcera. I cardiologi invece spiegano che, soprattutto nelle donne, l’attacco cardiaco può presentarsi con una pressione addominale molto forte, come se un elefante si fosse seduto sulla pancia.
  • Mancanza di respiro, nausea, vertigini. Non ci si è mossi, eppure il fiato comincia a mancare come se si fosse reduci da una corsa. Mai sottovalutare un’improvvisa mancanza di respiro inspiegata, soprattutto se è associata ad altri sintomi.
  • Sudorazione. Il sudore freddo è una sensazione comune nei soggetti che stanno avendo un attacco cardiaco.
  • Stanchezza. La stanchezza improvvisa ed inspiegata può rendere difficile ogni attività quotidiana, perfino alzarsi per andare in bagno. Non sottovalutare mai questo sintomo.

Leave a Comment